Le gioie dell’insegnamento cinquantaquattresima

Giustificazioni

di Marika Marianello

berlusca

Buenos días chicos y chica, allora, tanto per cominciare alla grande passiamo a rassegna tutte le vostre patetiche giustificazioni sul perché non avete fatto un’emerita mazza: chi non ha fatto i compiti per oggi? Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento cinquantaquattresima”

Annunci

Le gioie dell’insegnamento cinquantatreesima

Turbamenti

di Marika Marianello

VanGogh_Turbamenti.jpg

…sento che qualcosa in me vive alla vista delle cose quando i pensieri tacciono. C’è qualcosa di oscuro in me, sotto tutti i pensieri, che non sono in grado di misurare con i pensieri, una vita che non si esprime a parole e che pure è la mia vita.

Robert Musil

«Jessica, cosa ti turba, ché ti specchi ogni due secondi?»

«Mi turba il rossetto sui denti, Prof.» Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento cinquantatreesima”

Le gioie dell’insegnamento cinquantaduesima

Impunita a scuola

di Marika Marianello

impunita

Adulti lo si è una volta per tutti: un triste giorno ti svegli e sei adulta, non sei più bambina. Lo ricordi bene quando è accaduto a te, quale sia stato il fatidico momento in cui si è innescato e avviato quel processo di maturazione che ti ha portato fuori dall’incubazione dell’eterno presente. Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento cinquantaduesima”

Le gioie dell’insegnamento cinquantunesima

La dura legge della compensazione

di Marika Marianello

image

Vista la Gioia della scorsa settimana — un po’ cattivella, devi ammetterlo, ma che mostro sei?!? — hai deciso di correre ai ripari, prima che la Dirigente si accorga del Blog e ti sospenda per ora e sempre dalla tua missione all’insegnamento della materia che risponde al pratico nome di: Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di II grado (SPAGNOLO). D’altronde, mica si trattano così dei ragazzi e delle ragazze in piena crisi adolescenziale: non sai mai cosa abbiano vissuto o stiano vivendo quelle dolci creature incolte che ai tuoi occhi appaiono così immonde e irrecuperabili. Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento cinquantunesima”

Le gioie dell’insegnamento cinquantesima

Discorso inaugurale

di Marika Marianello

Full Metal

Tu, al tuo primo giorno nella nuova scuola, come da copione e dall’alto della tua esperienza, sai che la prima lezione è dedicata ai convenevoli e alle presentazioni di circostanza. Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento cinquantesima”

Le gioie dell’insegnamento quarantanovesima

La presa di servizio

di Marika Marianello

Tiger man

“Chi è l’ultimo?” È la domanda spontanea e d’obbligo quando entri nella saletta d’aspetto antistante alla segreteria, quella riservata ai fumatori di straforo. Come in fila dal dottore di famiglia o al fornaio di fiducia o al reparto gastronomia del supermercato. Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento quarantanovesima”

Le gioie dell’insegnamento quarantottesima

Le convocazioni

di Marika Marianello

zero

Quelle terre promesse — spesso non mantenute — dove approdano fiumane di docenti senza fissa cattedra: i precari. Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento quarantottesima”

Le gioie dell’insegnamento quarantasettesima

Lettera di una professoressa

di Marika Marianello

innaffiare

“Carissima Marika,

il sentimento che hai provocato con la tua lettera meravigliosa è di smarrimento e di commozione profonda.

Mi hai regalato un’immagine di me che non conosco, ma che mi fa un gran bene ricevere in questo momento della mia vita che ormai vivo come un tramonto. Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento quarantasettesima”

Le gioie dell’insegnamento quarantaseiesima

L’ultimo giorno di scuola

di Marika Marianello

MaiNaGioia1

E anche quest’anno sei miracolosamente sopravvissuta all’anno scolastico e all’ultimo giorno di scuola. Non pensavi ci saresti riuscita, e invece: tutto liscio come l’olio. O quasi. Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento quarantaseiesima”

Le gioie dell’insegnamento quarantacinquesima

Adeus Adeus

di Marika Marianello

caos

Buongiorno Professoressa, baciamo le mani: abbiamo saputo che ha preso la cintura di Professora di Capoeira. Congratulazioni! Altro che Concorso, abilitazione, TFA, mobilità, GAE, criteri di valutazione e chi più ne ha più ne metta: abbiamo pronta una cattedra nuova di zecca tutta per Lei, affinché possa mettere subito in pratica gli insegnamenti di una vita da precaria degna di onore e gloria come Le si conviene. Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento quarantacinquesima”