Le gioie dell’insegnamento quarantunesima

La scuola delle sigle

di Marika Marianello

trenino

Oh ma quello ci ha proprio i problemi!

È un ragazzo DOC

DOrigine Controllata?

No, Disturbo Ossessivo Compulsivo.

Cioè?

Un rompicojoni. Continue reading “Le gioie dell’insegnamento quarantunesima”

Annunci

Le gioie dell’insegnamento trentaseiesima

Lo sciopero the day after

di Marika Marianello

mafalda

Sei così soddisfatta di questo Lotto Marzo, così piena, così rincuorata: è stata intensa la condivisione in piazza dalla mattina alla sera con altre donne, insegnanti, educatrici, ricercatrici, bidelle, mamme, nonne e zie. Continue reading “Le gioie dell’insegnamento trentaseiesima”

Le gioie dell’insegnamento trentatreesima

Note disciplinari

di Marika Marianello

frida

La ragazza rampante si attacca ripetutamente ai lampadari di scuola e non vuole scendere neanche al suono della campanella.

L’alunno mangia la carbonara in classe senza pecorino.

Il ragazzo assume atteggiamenti da picaro nei confronti della docente la quale risponde a tono con gancio e martello. Continue reading “Le gioie dell’insegnamento trentatreesima”

Le gioie dell’insegnamento trentesima

Le diciotto ore settimanali

di Marika Marianello

lavoratore_ren_maltte_thumb

Quando ti trovi a spiegare, ad amici, parenti e conoscenti, che 18 ore settimanali non vuol dire LavorareSolo18h la settimana Che bucio de culo beata te.
Tralasciando il fuoco sacro dell’insegnamento, il coinvolgimento emotivo e le rotture di cojoni capillari e diffuse, cominci in genere con l’illustrare la semplice differenza tra l’insegnamento frontale, di 18 ore, sì, ovvero quello in classe, quello direttamente sul campo di battaglia, scaraventata in trincea dentro una classe di adolescenti o preadolescenti, 25 Continue reading “Le gioie dell’insegnamento trentesima”

Le gioie dell’insegnamento venticinquesima -bis

Gli studenti (seconda parte)

di Marika Marianello

sheldon

Nella prima parte della Gioia hai introdotto un argomento imprescindibile per il discorso della e sulla Patria, imperativo per l’Istituzione Scolastica, per il Ministero della (D-)Istruzione, per le grandi e piccole Riforme, populiste, gentili o elitarie che siano,  quelle che negli ultimi decenni si sono saggiamente avvicendate con il nobile e sacro intento di smantellare, a poco a poco, la scuola pubblica. Un argomento che vuoi o non vuoi è una delle principali fonti di Gioia per l’insegnante vocata, devota, sfigata e precaria che sei: gli studenti, con tutti i loro vezzi, pregi e difetti.  Continue reading “Le gioie dell’insegnamento venticinquesima -bis”

Le gioie dell’insegnamento venticinquesima

Gli studenti (prima parte)

di Marika Marianello

hooligans

Partendo dalle innegabili, indiscutibili, incontrastabili e inoppugnabili verità che ogni generalizzazione muore nella morsa della sua stessa invalidità, che i luoghi comuni hanno l’applicabilità di un teorema infondato e che ogni scarafone è bello a mamma soja, e tenendo conto che ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente casuale e che la scuola pubblica è un fuoco sacro dove ognuno di noi ha bruciato per un minimo di otto anni e un massimo di quindici/venti, e che non sei una psicologa né tantomeno un’assistente sociale ma solo una personcina a modo, sensibile ed educata, semmai con un qualche vezzo ironico di troppo, hai ben chiaro che non puoi parlare delle gioie che l’insegnamento ti regala a profusione ogni singolo giorno della tua umile esistenza da supplente precaria senza parlare di loro, la ragion d’essere dell’istituzione scolastica, obiettivo delle riforme e di ogni unità didattica: gli studenti. Continue reading “Le gioie dell’insegnamento venticinquesima”

Le gioie dell’insegnamento ventiquattresima

Le risposte

di Marika Marianello

gogirl

Nella precedente Gioia hai stilato una utilissima lista delle FAQ in classe, quelle che, lo ripeteremo, accarezzano il tuo ego e accrescono la tua autostima di insegnante alle prime armi, in quanto si tratta di domande che denotano in maniera chiara e lampante quanto la curiosità degli studenti sia a ragione stimolata dalla tua incommensurabile conoscenza wikipediana. Bene. Oggi, le risposte: Continue reading “Le gioie dell’insegnamento ventiquattresima”

Le gioie dell’insegnamento ventitreesima

Le FAQ

di Marika Marianello

faq

In ordine di frequenza stilerai ora una breve ma significativa lista delle FAQ during your English lessons: ovvero quelle FAQUING Questions che accarezzano il tuo ego e accrescono la tua autostima di insegnante alle prime armi. Continue reading “Le gioie dell’insegnamento ventitreesima”

Le gioie dell’insegnamento diciannovesima

La settima ora

di Marika Marianello

ops

Quando esci da scuola alla settima ora esausta, sfinita, afona, gambizzata, strisciando sui gomiti e sudando freddo, il sangue dal naso, i denti spaccati, le ossa rotta, gli occhi neri, il labbro gonfio, i capelli arruffati, i vestiti strappati… Continue reading “Le gioie dell’insegnamento diciannovesima”