Scienziate di ieri e di oggi, in corsa tra stereotipi, pregiudizi di genere e Nobel negati

rosalind-franklin-768x480_creditsmentalfloss
Rosalind Franklin

Oggi 11 febbraio si celebra la Giornata Internazionale per le donne e le ragazze nella scienza, istituita dalle Nazioni Unite, per favorire parità di accesso e partecipazione nella scienza e andare verso una maggiore emancipazione femminile.Eppure la presenza di donne che hanno contribuito al sapere scientifico resta un fatto tutt’oggi poco noto, e poco raccontati sono gli ostacoli che molte scienziate hanno incontrato e l’oblio in cui sono cadute, all’ombra di uomini che si sono presi tutti i meriti e i riconoscimenti. Continue reading “Scienziate di ieri e di oggi, in corsa tra stereotipi, pregiudizi di genere e Nobel negati”

Dispositivo della promessa a scuola e sindacalismo sociale

Intervento delle cattivemaestre a Livre 2016

vintage-teacher1Al mercato delle illusioni[1] e Sindacalismo sociale[1] rappresentano due testi particolarmente utili per muoverci in questa fase politica confusa e hanno avuto la fortuna e chiaramente il merito di rivivere una nuova attualità alla luce di due recentissimi fatti politici: da un lato il referendum del 4 dicembre scorso, dall’altro l’appuntamento dello sciopero internazionale delle donne lanciato per l’8 marzo. Due eventi profondamente diversi che ci consentono di riconsiderare le tesi, le intuizioni, le proposte politiche contenute in questi testi. Continue reading “Dispositivo della promessa a scuola e sindacalismo sociale”

Cronache da dietro la cattedra


Le Cattive Maestre alla III edizione di Educare alle Differenze.

Bologna 24 e 25 settembre 2016.

fb_img_1475672325288.jpg

In prima battuta vogliamo ringraziare le tre associazioni che si sono fatte carico di organizzare questa preziosa occasione formativa: Scosse, Progetto Alice e Stonewall. È stata, come già le due edizioni precedenti, un’esperienza estremamente arricchente. Tuttavia, questa ha avuto per noi un significato più profondo perché le organizzatrici ci hanno chiesto di partecipare con un laboratorio preparato da noi Cattive Maestre. Continue reading “Cronache da dietro la cattedra”

Tenetevi il bonus

Il Blog delle CattiveMaestre ospita il contributo di Orlandina Paladina del collettivo di docenti e scrittori Lou Palanca: dal profondo sud, terra di violenta e vulcanica bellezza, ci arriva un racconto sul rifiuto della logica del merito imposta dalla Buona Scuola.

etna

Settembre regala ancora tramonti caledoscopici qui in riva allo Stretto, colori infiniti che riscaldano l’anima e rendono più lieve il rientro al lavoro.
Guai però a dire: finalmente! Tutti attorno ti guardano sbigottiti e ti danno per pazza.
Lo scrivo qui tra queste righe: finalmente! Continue reading “Tenetevi il bonus”

Il re nudo della Turchia

turchia reuters15.200 gli insegnanti delle scuole pubbliche sospesi dall’incarico di insegnamento dal ministro dell’istruzione pubblica della Turchia.
21.000 gli insegnanti delle scuole private a cui sta per essere ritirata l’abilitazione all’insegnamento
1.577 i rettori degli atenei turchi invitati esplicitamente e caldamente a dare le dimissioni

Il grafico qui sotto (fonte Reuters) indica al 20 luglio la situazione delle purghe. Nella lista dei colpevoli, al primo posto, tra le epurazioni più numerose, la scuola e l’università, fino a 40.000 “pericolosi” cittadini e cittadine a cui togliere la voce. Continue reading “Il re nudo della Turchia”

L’asilo nel bosco a Lanuvio

di Valentina Caracuta e Simone di Monte

20151112_123833Qualche anno fa cominciò a circolare nel web l’immagine di un cartello di legno in mezzo agli alberi su cui era scritto: “in questo piccolo pezzo di mondo non è vietato giocare a palla, saltare sulle balle, salire sugli alberi, ridere a crepapelle, sporcarsi, giocare con l’acqua, urlare di gioia, andare nelle pozzanghere”.
Con questo manifesto di libertà si diffondeva la notizia dell’apertura dell’Asilo nel Bosco di Ostia, un’esperienza ispirata agli asili nel bosco europei e riadattata al contesto locale. Continue reading “L’asilo nel bosco a Lanuvio”

Valutati e valutatori

13315530_1103281876377166_2259110943632795608_nSul concorso si è già detto e scritto molto: sui requisiti di accesso che lo precludevano ai non abilitati, sulle commissioni esaminatrici precettate, sottopagate e cambiate innumerevoli volte e ovviamente sull’assurdità del semplice fatto di essere stato bandito.
Ora del concorso non parla più nessuno, eppure migliaia di precari rimangono in attesa, non solo di sapere se l’anno prossimo o mai più insegneranno, dopo anni di lavoro nella scuola pubblica, appesi alle procedure lente e ambigue del Ministero, ma senza neanche il diritto di sapere cosa succederà loro da qui a poche settimane. Continue reading “Valutati e valutatori”

E se la Prof è lesbica?

Intervista a Cristina Gramolini, Segreteria Nazionale Arcilesbica Milano

BANKSY cla

Quando parliamo di genere, omosessualità e omofobia a scuola diamo spesso per scontato lo sguardo che l’adulto rivolge verso gli altri adulti, prima che su ragazze e ragazzi. Le Cattive Maestre, che provano a interrogarsi sul fare scuola anche a partire dal proprio sé, si sono chieste: e se la prof dunque fosse lesbica? Sì, la prof, il corpo che ci hanno insegnato/imposto di vedere come materno e femminile canonico ad ogni costo. E se tu avessi una collega lesbica? E se tu fossi una prof lesbica? Continue reading “E se la Prof è lesbica?”

Assistente specialistico. Chi è costui?

Avvertenze per conoscere una professione invisibile

di Claudia, Assistente Specialistico
Coordinamento degli Assistenti Specialistici e alla Comunicazione

assistenti

Il Blog delle Cattive Maestre è lieto di ospitare il contributo del Coordinamento degli Assistenti Specialistici e alla Comunicazione nella voce di Claudia, che ci racconta questa figura professionale fondamentale nella scuola quanto invisibile al MIUR e ai sindacati stessi: una figura sottopagata e precaria, nonostante le pesanti responsabilità che si assume per garantire l’inclusione di uno studente disabile cui è assegnato in un rapporto di uno a uno.

Dove lo puoi incontrare?
Nelle scuole pubbliche superiori. Ma non cercarlo nei licei. Recati negli Istituti Tecnici e Professionali, negli alberghieri e negli agrari, dove le scuole cadono a pezzi, dove non ci sono soldi neanche per la carta igienica, dove le parole volano alte e i muri si scrostano. Individua studenti con disabilità e lì nei paraggi scoverai facilmente degli assistenti. Continue reading “Assistente specialistico. Chi è costui?”

Non so fare nulla, devo imparare tutto

Conversazione con una cattivamaestra che ha cominciato negli anni ‘70

tempo_pieno_70_3_piccAbbiamo chiesto ad una maestra che ha iniziato la sua carriera negli anni ’70 di raccontarci la sua esperienza di quel periodo denso di cambiamenti, tanto nella scuola come nella società. Il frutto di quelle lotte è stata una scuola primaria pubblica, esempio d’eccellenza riconosciuto in tutto mondo, che oggi la Buona Scuola smantella.
Continue reading “Non so fare nulla, devo imparare tutto”