Le gioie dell’insegnamento centoquattresima

Elemosina

di Marika Marianello

cesso

La scuola è quel luogo dove si elemosinano fotocopie alle collaboratrici e stampe in segreteria; dove le risme di fogli sono più rare, preziose e introvabili dell’acqua nell’Atacama; dove il toner della stampante è un concetto etereo, gassoso, inafferrabile, un qualcosa che deve sempre arrivare da una dimensione sconosciuta, lontana, altra; dove la carta igienica, il sapone e gli assorbenti sono lussi da privilegiate. Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento centoquattresima”

Le gioie dell’insegnamento centotreesima

Amnesia

di Marika Marianello

ADDAMS.jpg

Attraversi il cancello cigolante e ti immergi in una coltre di nebbia bassa che a malapena lascia intravedere un maniero scuro in fondo a un viale grigio, pieno di crateri, bozzi e radici. Sali i tre gradini, altissimi, e infili la porta. Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento centotreesima”

Le gioie dell’insegnamento CENTESIMA

Le scuole medie

di Marika Marianello

ad'agio_.jpg

 

Se le Superiori sono un contenitore di adolescenti che attraversano (in media) cinque anni di crisi esistenziale, suddivisa in diverse fasi più o meno acute secondo l’intensità del disagio vissuto;  Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento CENTESIMA”

Vigila et castiga

Di insegnanti controllori e altri delatori

di Cattivemaestre

oliviero

Ancora una volta, a pochi giorni da una tornata elettorale decisiva, nel dibattito politico entra la figura di una donna, un’insegnante e i limiti del suo mestiere. Capro espiatorio dei mali della società. Un fatto che condensa tutta la visione autoritaria e vendicativa che porta avanti questo governo. Continua a leggere “Vigila et castiga”

Le gioie dell’insegnamento novantatreesima

La rivolta studentesca

di Marika Marianello

GRETA.png

Studenti che si pensavano morti d’apatia scioperano, per il secondo venerdì di fila, si organizzano e si radunano in piazza per protestare e sensibilizzare i politici a prendere una posizione sul tema del riscaldamento globale. La prima cosa che ti viene in mente è: Me’ cojoni! Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento novantatreesima”

Le gioie dell’insegnamento novantaduesima

De Sciopero non disputandum est

di Marika Marianello

SCIOPERO

Prof ma è importante lo Sciopero Globale di venerdì 8 marzo?

Molto.

Perché noi avremmo il compito di Latino… Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento novantaduesima”

Le gioie dell’insegnamento ottantottesima

Giovinezza

di Marika Marianello

beverlyinps

Senti collega, visto che sei giovane e impreparata, dall’alto della mia vetusta e consolidata esperienza centenaria di docente entrata di ruolo durante l’era protozoica, posso darti un consiglio su come devi procedere? Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento ottantottesima”

Le gioie dell’insegnamento ottantaseiesima

L’autogestione

di Marika Marianello

scuola-autogestita

L’autogestione studentesca, di cui ognuno ha un’opinione non sempre e non troppo formata e un ricordo quanto meno vago e invaghito dal filtro nostalgico, è una forma di protesta attiva mediante la quale gli studenti si prefiggono di gestire la didattica autonomamente, in alternativa ai programmi cosiddetti tradizionali. Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento ottantaseiesima”

Le gioie dell’insegnamento ottantatreesima

Ancelle ribelli

di Marika Marianello

ancelle

«Ma lo sai dove ti ho visto?»

Questa è la domanda che ogni volta che ti rivolgono a scuola, siano studenti o colleghi o collaboratori, ti tremano le gambe, cominci a sudare freddo, ti scorre la vita davanti, nella fattispecie la vita degli ultimi giorni: passi in rassegna tutte le pose o gli atteggiamenti o le versioni compromettenti della tua esistenza che, ignara, nel mondo reale o in quello virtuale, hai candidamente assunto. Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento ottantatreesima”

Le gioie dell’insegnamento sessantaquattresima

Il fattone

di Marika Marianello

fattone

Dennis è il secondo di tre figli, ha 16 anni e due genitori giovani e affabili che appena hanno potuto sono venuti a parlare con te, tenendosi per mano e mostrando un’amichevole cordialità nei tuoi confronti, un raro affiatamento matrimoniale e una sincera preoccupazione per il figlio adolescente, «scansafatiche» e «problematico». Continua a leggere “Le gioie dell’insegnamento sessantaquattresima”