Le gioie dell’insegnamento quarantesima

Educare all’indifferenza

di Marika Marianello

omertà

Non ci hai impiegato troppo tempo ad imparare come va il mondo: trentaquattro anni del resto è un lasso di tempo sufficiente per capire che l’indifferenza paga, che chi si fa i cazzi propri campa cent’anni, nel Bene e nel Male, e che Mors tua Vita mea e Vita mea mortacci tua. La coscienza ipertrofica è qualcosa che è meglio lasciare sul divano dello psicoterapeuta o seppellire nel sottosuolo di Doestoevskij, senza conservarne né traccia né memoria. Continue reading “Le gioie dell’insegnamento quarantesima”

Annunci

26N manifestazione nazionale contro la violenza maschile sulle donne

Le cattivemaestre ci saranno

Perché la violenza sulle donne si combatte a partire dai banchi di scuola, promuovendo saperi e pratiche educative che decostruiscano gli stereotipi di genere e mettano in discussione la cultura sessista e omofoba.

Perché in quanto docenti donne rifiutiamo l’associazione a un immaginario che ci vede materne e pronte al sacrificio. Siamo lavoratrici, professioniste dell’educazione, ed in quanto tali esigiamo diritti.

Con questo video invitiamo tutto il mondo della scuola – insegnanti, educatrici e educatori, studentesse e studenti, genitori – a scendere in piazza e partecipare a questa mobilitazione.

La violenza di genere riguarda tutte e tutti!

Le gioie dell’insegnamento quindicesima

Educare alle differenze

di Marika Marianello

Tu che provi a educare alle differenze mentre in classe bestemmiano qualsiasi divinità ultraterrena, nostrana e non, si tirano il cancellino, si malmenano e si insultano chiamandosi ebrea, cicciona, pianta grassa, arababbà, kebab, falafel, frocio de merda, lesbicona forbicette, marchettaro, strappafiletti, negro che non sei altro, albino, drogato, magnapatate, tossicomane, cuba libre, Stracomunitario, tua madre quella zoccola sulla Pontina col perizoma. Continue reading “Le gioie dell’insegnamento quindicesima”