Le gioie dell’insegnamento quarantasettesima

Lettera di una professoressa

di Marika Marianello

innaffiare

“Carissima Marika,

il sentimento che hai provocato con la tua lettera meravigliosa è di smarrimento e di commozione profonda.

Mi hai regalato un’immagine di me che non conosco, ma che mi fa un gran bene ricevere in questo momento della mia vita che ormai vivo come un tramonto.

L’identità di un docente si costruisce nel tempo soprattutto  sulle relazioni che ha stabilito con i suoi alunni, ma non è semplice definire i contorni di queste relazioni perché per forza di cose sono sfuggenti, vengono il più delle volte sommerse dal tempo. Ed ecco che arrivi tu, dal mio tempo vissuto, a restituirmi questa immagine così bella… Ma lo sai perché è così bella? Perché sei tu che hai saputo tirarla fuori da quel vissuto profondo che abbiamo condiviso tanti anni fa. Ed è questo il dono prezioso che mi hai fatto, restituirmi un’identità che da sola non so di avere.

Grazie con tutto il cuore, mi hai dato calore e luce in una fase della mia vita in cui tutto sta scivolando verso la conclusione…

Sarai una brava insegnante perché sai entrare nel cuore di chi ti sta accanto.

Con grande affetto e riconoscenza, la tua ex professoressa”

 

È forse opportuno puntualizzare, vista l’ironia e il piglio che ti contraddistinguono e la tua presa di posizione rigorosamente ubicata tra il serio e il faceto, che stavolta non sei l’autrice di quest’amorevole Gioia dell’insegnamento, bensì la destinataria. La scuola, si legge, si commenta e si sente in giro, è tante cose, tantissime, anche troppe. Spesso però si dimentica che la scuola è anche e soprattutto amore, nelle forme più disparate, talvolta camuffate e quasi sempre diluite nel temps perdu e compresse nello spazio di un’aula. È qualcosa d’ineffabile perché non si hanno ancora le parole mature per descriverlo; assume sembianze saffiche, illecite, clandestine, peccaminose; è affetto, tenerezza, dedizione, fatica, pianti, sudore.

Bansky
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...