Le gioie dell’insegnamento diciannovesima

La settima ora

di Marika Marianello

ops

Quando esci da scuola alla settima ora esausta, sfinita, afona, gambizzata, strisciando sui gomiti e sudando freddo, il sangue dal naso, i denti spaccati, le ossa rotta, gli occhi neri, il labbro gonfio, i capelli arruffati, i vestiti strappati… Ma tu, docente precaria e missionaria, unta dalla vocazione divina, fedele suddita del tuo Ministero, non demordi: sei convinta che prima o poi riuscirai a far breccia nei loro piccoli cuori, così ingiustamente messi alla prova da continue riforme, insegnanti depressi e frustati, repressi e demotivati; dalle continue sollecitazioni dei selfie e dei social; dalle pressioni del mercato del lavoro e dell’Alternanza Lavoro; dall’ansia da prestazione per i voti; dall’ora di religione sì, l’ora di religione no; dal bullismo, il razzismo, il machismo e l’omofobia interiorizzati; dalla discontinuità scolastica, dal tabù del gender, dai genitori troppo apprensivi o troppo assenti, dall’assenza di carta igienica nei cessi, dai giardini inagibili e dalle palestre impraticabili. Poveri studenti: loro, i quali vorrebbero unicamente avvalersi del sacro santissimo diritto allo studio che è stato loro concesso.

E tu, tu sì che riuscirai a garantire loro quel diritto come tutti, ministri, genitori, dirigenti, colleghi, bidelli, si aspettano da te.

Sai che un giorno riuscirai a penetrare le loro anime, prima che la loro purezza sia irrimediabilmente contaminata e che tu muoia agonizzante; sai che riuscirai a irradiare la nobile luce della conoscenza nelle loro giovani menti e a infondere loro la competitività necessaria per una società capitalista, individualista, prepotente, arrogante, ignorante e menefreghista come la nostra. Sai che ce la farai, perché ci credi, come si crede a un Dio, ovvero senza se e senza ma.

Intanto una voce ti risuona nelle orecchie. Sarà il cerume, pensi, oppure Dio: “Daje, j’a poi fa’ Prof, che ce vo’, ci hanno solo 13 anni… 13 anni… 13 anni… 13 anni…”

Annunci

One thought on “Le gioie dell’insegnamento diciannovesima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...