Le gioie dell’insegnamento undicesima

La ratifica degli scritti

di Marika Marianello

terzamedia

Meno male che questi ragazzi sono andati tutti bene a inglese: neanche un’insufficienza!

Sì, dirigente, abbiamo lavorato sodo durante tutto l’anno, nonostante le pessime condizioni in cui verte questa scuola dimenticata dal buon dio e dai suoi raggi, e hanno fatto proprio un bell’esame. Certo, il compito era ’na mezza cazzata: anche Lei, pensi, persino Lei, che non sa una ceppa d’inglese, avrebbe potuto superarlo, forse, e inoltre io gli ho suggerito, ma  giusto un pochino, e quando Lei non mi guardava, ma tutto sommato devo ammettere che sono stati bravi.

Alcuni probabilmente non verranno bocciati grazie al voto che hanno preso allo scritto d’inglese. Ma come la chiamano a Lei, Santa Marika Marianello da Spinaceto?

Magika, dirigente, mi chiami pure Maggika. Con la kappa e due gi.

L’insegnamento si rivela una grande Gioia quando leggi il tema d’italiano da 8 di Moira, DSA, disgrafica e bla bla bla, dedicato al padre morto proprio il fine settimana prima degli scritti, e ti vengono i brividi e le lacrime (perché sei un cuore di latta, laddove la Buona Scuola richiede invece professionalità); quando la ragazza con i disturbi dell’attenzione, della concentrazione, ecc. ecc., sceglie la prova B, la lettera, e scrive di suo pugno un’email a un penfriend senza commettere neanche un errore e prende 9: N O V E; quando la ragazza a rischio bocciatura, inchiodata al primo banco davanti alla dirigente, fa un compito da 8, tutto da sola, perché non potevi aiutarla, e ti faceva pena perché ti guardava con gli occhioni da cucciolotta smarrita e allora tu le hai detto Ce la puoi fare, dài, sono certa che ce la puoi fare e ce l’ha fatta; quando il maschio alfa, che si era messo a piangere durante la simulazione degli orali, consegna per primo e ti batte il cinque dicendoti Bella prova Prof. e tu gli rispondi Bella prova tu, maschio; quando pensi che manca meno di una settimana alla fine della scuola e del mandato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...